Skip to content Skip to footer
“Sto guidando un mono-bici, è ganzo!”

Questo è solo uno dei commenti che ci siamo beccati durante il Florence Bike Festival, la tre giorni dedicata al mondo delle ruote, in numero variabile, superiore ad uno.

Nel gotha del ciclismo, gli organizzatori hanno avuto l’intelligenza di inserire anche gli “strani” come noi di Myfootbike, Taga Bike e Spezial Cycle, piccole realtà ancora isolate che promuovono mezzi di trasporto fuori dagli schemi. E al pubblico questo piace molto, vuoi perché le bici blasonate sono tipicamente oggetti da guardare e non toccare, mentre noi invitavamo alla prova, spiegavamo i vantaggi di questi UUV “unconventional urban vehicles” e soprattutto accompagnavamo i curiosi a fare un giro, facendoli sentire partecipi ed attivi.

Le ragazze del Viola Village a bordo della footbike: non male l’abbinamento cromatico, vero?
E se facessimo una footbike viola, per la Fiorentina?
Lince o Pantera? Anche l’esercito sperimenta la mobilità sostenibile. E direi che il paragone non lascia dubbi…
Ed ecco il mezzo allestito per la prima Self Supported Challenge, organizzata insieme a Tuscany Outdoor per settembre. A breve maggiori ragguagli!
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com